AIM Ambiente

29/03/2019

AIM Ambiente: via le erbe infestanti dai marciapiedi

 

Lunedì 1° aprile riparte in città l’attività di AIM Ambiente per la rimozione di erbe e piante infestanti dai marciapiedi cittadini. Dopo una prima fase sperimentale e l’utilizzo sistematico dello scorso anno, si procederà anche quest’anno con sistemi integrati mediante l’utilizzo di vapore, pirodiserbo, sfalcio meccanico e rimozione manuale. In particolare, l’utilizzo del pirodiserbo, ossia l’impiego di una piccola fiamma localmente controllata, avverrà in contesti di piena sicurezza, per la rimozione di sterpaglia e malerbe di piccolo taglio dalle superfici diversamente difficilmente trattabili.

AIM Ambiente conferma dunque il suo impegno nel completo rispetto delle normative comunitarie  tendenti alla forte riduzione di prodotti fitosanitari, recepite dagli organismi regionali che ne hanno ricavato uno strumento particolarmente cogente per le amministrazioni comunali, che a loro volta possono  disporre l'utilizzo sostenibile dei prodotti fitosanitari laddove possibile.

In situazioni particolari, Aim Ambiente interviene anche con decespugliatori elettrici a basso impatto ambientale al fine di ridurre emissioni sonore e di gas di scarico.

Nell’ambito dell’attività di igiene urbana, con 3 interventi annui nell'intervallo di tempo compreso tra aprile e ottobre, attivati in funzione dell’andamento stagionale, AIM Ambiente anche con l’ausilio di ditte specializzate, si occupa per conto dell’amministrazione comunale del controllo della vegetazione che cresce spontanea lungo le carreggiate, nei marciapiedi e nei bordi delle aiuole spartitraffico, su tutta la rete stradale cittadina per circa 650 chilometri.