AIM Ambiente

ORGANICO

COSA GETTARE

  • resti di frutta e ortaggi
  • resti di carne e pesce
  • resti vegetali (piante, fiori, erba, ecc...)
  • latticini
  • gusci d’uovo
  • alimenti deteriorati
  • fondi di tè e caffè
  • ossa (piccole e medie dimensioni)
  • carta e cartone sporchi (es. cartone pizza molto unto)
  • cenere
  • escrementi di animali di piccola taglia
  • salviette e tovaglioli di carta unti

COSA NON GETTARE

  • sacchetti dell’aspirapolvere
  • pannolini e assorbenti
  • tessuti
  • legno verniciato
  • carta patinata
  • olii vegetali

DOVE GETTARE L'ORGANICO

L'organico va gettato nei bidoni di color marrone. Per la raccolta domestica, richiedere ai nostri uffici di Contrà Mure San Rocco 23, la comoda pattumiera da 7 litri.

In alternativa al conferimento stradale, per chi dispone di giardino o orto, è possibile richiedere a AIM Ambiente il composter.

CONTENITORE
STRADALE

COMPOSTAGGIO
DOMESTICO

LA RACCOLTA DIFFERENZIATA È OBBLIGATORIA!

Ordinanza del Sindaco del 18/05/2011 P.G.N. 34529 e Delibera di Giunta Comunale n. 147 del 18/05/2011


Con una raccolta differenziata corretta, si evitano le sanzioni previste dalla legge.

A Vicenza, infatti, sono in vigore norme che prevedono:

  • l’obbligo di effettuare la raccolta differenziata
  • il divieto di conferire i rifiuti in maniera non appropriata
  • il divieto di abbandono dei rifiuti
  • il divieto di conferimento di rifiuti da parte di non residenti.

Sul territorio comunale è attiva la videosorveglianza gestita dal Comando di Polizia Municipale.

PER UN SERVIZIO MIGLIORE

  • Inserire il rifiuto utilizzando un sacchetto biodegradabile ben chiuso.
  • Non depositare il rifiuto a terra, o sopra il contenitore, perchè la raccolta avviene meccanicamente.

DOVE SI RICICLA IL RIFIUTO

Attualmente il rifiuto organico è raccolto e trattato da una ditta specializzata in un impianto di compostaggio che ricava terriccio.

CURIOSITÀ

Il rifiuto organico non separato dal rifiuto residuo crea problemi quando viene bruciato, perché riduce il potere calorifico. Inoltre, collocato in discarica, produce biogas e possibili cattivi odori.

Il rifiuto organico può essere trattato tramite il compostaggio domestico.

SCEGLI ECOLOGICO!

Preferire sempre l'acquisto di oggetti e prodotti in materiale biodegradabile.